Menta e ortica - taglio tisana - digestivo

Menta e ortica - taglio tisana - digestivo

€3.50

20g
Proprietà e benefici dell'ortica
"La grande quantità di principi attivi noti, e altri ancora non studiati a fondo nel loro insieme, fanno dell'ortica una delle piante con il maggior numero di proprietà medicinali. Le foglie contengono clorofilla in abbondanza, il colorante verde del mondo vegetale (la cui composizione chimica è molto simile a quella dell'emoglobina che tinge di rosso il nostro sangue) che conferisce alla pianta una spiccata proprietà antianemica. Si usa contro l'anemia causate da mancanza di ferro o da perdite di sangue, perché il ferro e l’acido folico, in essa contenuti, stimolano la produzione dei globuli rossi. La pianta possiede anche proprietà vasocostrittrice (contrae i vasi sanguigni) ed emostatica (ferma le emorragie), quindi è impiegata specialmente nei casi di emorragie nasali e uterine. È utilissima inoltre per le donne che soffrono di mestruazioni abbondanti. L'ortica è consigliata anche in caso di convalescenza, denutrizione e di esaurimento, perché le foglie sono ricchissime di sali minerali, specialmente di silicio, che stimola il sistema immunitario, di fosforo, magnesio, calcio, manganese e potassio; e di vitamine A, C e K, che la rendono remineralizzante, ricostituente e tonificante. Ha inoltre azione depurativa, diuretica e alcalinizzante: è indicata in caso di gotta, affezioni reumatiche, di artrite, di calcoli renali, di renella e iperglicemia e cistite; e in generale, quando occorre produrre un'azione disintossicante. L'ortica ha una grande capacità di alcalinizzare il sangue e facilita l'eliminazione dei residui acidi del metabolismo, che sono strettamente legati a tutte queste malattie. Si ottengono buoni risultati del suo impiego nei disturbi degli organi dell’apparato digerente, grazie alla sua attività digestiva, perché contiene piccole quantità di cretina, un ormone prodotto da alcune cellule del nostro intestino, che stimola la secrezione del succo pancreatico e la motilità dello stomaco e della cistifellea: l'ortica facilitata così la digestione e migliora la capacità di assimilare i cibi. Grazie alla presenza di tannini possiede anche proprietà astringenti ed è perciò usata con successo per fermare la per fermare la diarrea, in caso di colite o di dissenteria. Infine l’ortica possiede un’azione galattogena, dovuta alla capacità di aumentare la secrezione del latte materno, e perciò è consigliabile durante l'allattamento. Per uso esterno ha effetto emolliente, grazie al quale viene impiegata nel trattamento delle malattie croniche della pelle, specialmente in caso di eczemi, eruzioni cutanee e contro l'acne, pulisce, rigenera e rende più bella la pelle; si usa contro l'alopecia. I migliori risultati si ottengono assumendola per via orale e, al contempo, facendo applicazioni locali. I peli urticanti dell'ortica contengono istamina (1%) e acetilcolina (0,2%-1%), sostanze prodotte anche dal nostro organismo, che si attivano come trasmettitori degli impulsi nervosi del sistema neurovegetativo. La cura per uso interno si può completare con urticazioni locali ad azione antinfiammatoria sull'articolazione dolorante."
"La menta ha proprietà curative nei confronti dell’apparato digerente, riduce il gonfiore addominale e favorisce la digestione. Ha, inoltre, proprietà antiemetiche e carminative. L’ortica è utilizzato come tonico ricostituente ed è un ottimo integratore naturale in quanto ricca di sali minerali e vitamine; nello specifico contiene molto ferro, flavonoidi e vitamina C, elementi utili contro le malattie da raffreddamento.

Tisana menta, ortica: benefici
Grazie alle numerose proprietà di questo tipo di tisana, è possibile favorire le funzioni dell’apparato digerente. Inoltre si possono combattere l’aerofagia e le infezioni del cavo orale. L’alto contenuto di vitamina C rinforza le difese immunitarie contro le malattie da raffreddamento come mal di gola, tosse, raffreddore e febbre. Lenisce il dolore cervicale e l’emicrania e favorisce il transito intestinale. Questa bevanda è perfetta per mantenere stabili i valori glicemici nel sangue e favorisce la depurazione dell’organismo aiutando la funzionalità epatica, renale e vescicale. Per il suo contenuto di flavonoidi è indicata anche per combattere l’invecchiamento e il fenomeno dei radicali liberi. In particolare, l’ortica aiuta la prostata e favorisce la diminuzione del gonfiore della ghiandola."

INFUSO: 1 cucchiaio raso di foglie di ortica e menta, 1 tazza d’acqua.

Versare il cucchiaio di erbe secche nell’acqua bollente e spegnere il fuoco. Coprire e lasciare in infusione per 10 min. Filtrare l’infuso e berlo lontano dai pasti per usufruire dell’azione remineralizzante, antianemica, depurativa e diuretica.